In primo piano

Il vero pericolo sono i mandatari a titolo oneroso

mercoledì 10 febbraio , 2010

Invece di preoccuparsi di fare “campagna elettorale” a favore o contro il Ruolo è urgente lottare affinché nella nuova stesura normativa non venga omessa la prescrizione di iscrizione dei Mandatari a titolo oneroso. Infatti la scheda di recepimento della Direttiva europea, elaborata dal Ministero competente, avrebbe modificato le sezioni merceologiche e dei servizi, alle quali le Camere di Commercio dovrebbero far riferimento per assegnare la qualifica corrispondente, omettendo la figura del Mandatario a titolo oneroso. Ciò comporterebbe il pericolo di trovarsi sul mercato dell’intermediazione una figura che, forte del mandato ricevuto da una sola parte, si propone come “mediatore” negli affari immobiliari o di altro genere. Questo è favorire una sorta di “abusivismo legalizzato” in capo a soggetti che non sarebbero costretti ad iscriversi nel Registro Imprese o nel Rea come intermediari (con tutti i requisiti professionali, morali e deontologici richiesti per i mediatori veri) ma come mandatari, sfuggendo così alle maglie protezionistiche volute a tutela del consumatore e delle imprese.

Condividi su:

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento