In primo piano

Lulli a fianco di Anama per crediti formativi e praticantato

mercoledì 24 marzo , 2010

L’onorevole Andrea Lulli, capo gruppo dei Partito Democratico in Commissione Attività Produttive della Camera ha incontrato, presso la sede Anama Confesercenti di Prato, i vertici associativi. In particolare il parlamentare pratese si è confrontato lungamente con il presidente nazionale dell’Anama, Paolo Bellini, sul decreto legislativo del Governo che recepisce le norme della Direttiva Servizi, sulla soppressione del ruolo e dei requisiti che stanno alla base della qualifica di agente immobiliare. Il confronto è proseguito sui temi legati alla formazione e all’aggiornamento degli operatori immobiliari, condividendo la richiesta di Anama di istituire i Crediti formativi annuali. Bellini ha inoltre fatto presente all’On. Lulli della necessità di dare vigenza alla legge 57 del 2001 con il praticantato, oggi più che mai attuale. Si è anche spaziato in temi complementari alla Direttiva quali la necessità di studiare la forma per far sì che le fatture delle provvigioni possano essere completamente scaricate, nella dichiarazione dei redditi, da parte dei consumatori, al fine di contribuire alla lotta all’evasione. In materia di obblighi in capo agli agenti immobiliari il deputato PD ha condiviso la preoccupazione espressa dall’Anama sulla corresponsabilità della registrazione delle scritture private che vede oggi gli intermediari privi di “armi legali” capaci di far rispettare il dovere legislativo. Ed infine si è discusso sull’opportunità di garantire la privacy aziendale in sede di rogito notarile eliminado l’obbligo di dichiarare il quantum provvigionale praticato alle parti nelle fatture, che vanno allegate agli atti pubblici unitamente ai dati di riconoscimento del mediatore.

[download id=”3″]

   , , , , , , , ,

Condividi su:

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento