News

La Consulta Nazionale sarà convocata a Settembre

sabato 10 luglio , 2010

Tra le priorità del programma presentato da Paolo Bellini al Congresso ANAMA ed approvate dall’assemblea vi è la ricomposizione della Consulta nazionale dell’intermediazione. Un organismo importante, nato un decennio fa su iniziativa di Luciano Passuti, allora presidente nazionale FIAIP e delle altre associazioni di categoria, tra queste ANAMA e FIMAA. Va detto che le prime riuniuoni hanno visto la partecipazione anche di altre sigle come: Aici, Aspesi, Uppi, Anaci oltre ai responsabili di Confedilizia e che poi, nel tempo si sono persi per strada. Oggi sono altre ancora le associazioni che si possono coinvolgere come: Assoimmobiliare, Federimmobiliare, la Fimec per i mediatori del credito e d altre sigle minori. L’intento di allora è ancora attutale: mettere attorno ad un tavolo i rappresentanti dell’intera categoria perché si possa rappresentarla compatti ed uniti al Governo ed al Parlamento. A settembre l’ANAMA, alla quale spetta la guida della Consulta in questi due anni, dopo aver espletato tutte le incombenze statutarie ed atteso che le norme europee si consolidassero, ha in animo di convocare l’organismo con un preciso ordine del giorno che guardi alle esigenze del momento, ai temi da rappresentare al Governo: in sostanza alle cose che interessano la categoria. Lasciando da parte i propri interessi particolari ma guardando al futuro dell’agente immobiliare e creditizio, alle tutele ed alle garanzie da offrire alla clientela ed al mercato (Nella foto: una delle ultime riunioni della Consulta con i tre presidenti nazionali di Fiaip, Fimaa e Anama e i vari componenti del sodalizio).

   , , , , , ,

Condividi su:

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento