La notizia del giorno

Le società Immobiliari in Borsa nel 2010 : un disastro!

giovedì 6 gennaio , 2011

Le performance delle società immobiliari italiane blasonate e quotate in Borsa registrano una debacle storica e solo una chiude l’anno con un bilancio positivo. Si tratta di Beni Stabili che con il + 10,57% si dimostra l’eccezione che conferma una regola: l’immobiliare in Italia è in piena crisi. Infatti i 10 titoli del real estate nazionale hanno in generale registrato bilanci in rosso.

Riportiamo di seguito la classifica “negativa” che vede al primo posto la Gabetti, peggiore in assoluto con il suo – 49,62% e per la quale è previsto un aumento di capitale, già deliberato, di 25 milioni di euro che pare sia insufficiente per mettere a posto i conti e la società. Ricordiamo che in Gabetti sono soci, tra gli altri, Giovanni ed Elio Gabetti e la Marcegaglia Spa. E che di recente la società ha riorganizzato la rete delle agenzie immobiliari, lanciando il rinnovato franchising Gabetti sotto l’egida della Tree Real Estate con in testa Umberto Botti, già fondatore di Professionecasa e Rexfin, affiancato da Grimaldi e da Bruno Vettore, già Tecnocasa e Pirelli Re. A guidare la Gabetti Property Solution Spa c’è Ugo Giordano, proveniente da Gaiana Spa che dovrà prendere decisioni drastiche per riportare la società sulla via della risalita verso l’attivo di bilancio. Altra situazione “in crisi” è quella di Uni Land conosciuta nel settore delle reti in franchising per aver sostenuto e lanciato la rete in franchising UNIRE, presieduta da Luigi Sarzano. Anche la Pirelli Re oggi Prelios guidata dl duo Malfatto – Bottelli registra una perdita di bilancio del 12,46% con una rete in franchising in subbuglio per il cambio del marchio. Ecco di seguito, la classifica:

1 – Beni Stabili + 10,57% l’unica immobiliare in positivo; (socio di controllo Foncière des Regions francese ) A.D. Aldo Mazzocco

2 – Gabetti Property Solutions – 49,62%

3 – Risanamento – 47,30% (con l’area di Santa Giulia dove ha sede Sky Tv Italia ancora sotto sequestro);

4 – Uni Land – 43,12% (titolo sospeso da parte della Consob della collegata House Building);

5 – Bastogi (famiglia Cabassi) -30,83%

6 – Prelios (ex Pirelli Re) -12,46%

7 – Compagnia Immobiliare Azionaria -11,97%

8 – Aedes -8,70% (con il gruppo Amenduni delle Acciaierie Valbruna)

9 – IGD – Immobiliare Grande Distribuzione -6,96%

10 – Industria e Innovazione -0,42%.

   , , , , ,

Condividi su:

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento