In primo piano

Milleproroghe: ecco le decisioni prese per la casa

sabato 19 febbraio , 2011

Approvato dal Parlamento il decreto Milleproroghe. Tentiamo quindi di sintetizzare le novità che riguardano il settore immobiliare e la casa.

Affitti: prorogati gli sfratti, rinviando di un anno, dal 31 dicembre 2010 al 31 dicembre 2011, il termine per l’esecuzione degli sfratti. Questo provvedimentgo rigurada esclusivamente le famiglie a basso reddito.

Catasto: la regolarizzazione delle cosidette “Case fantasma” viene prorogata di un mese. Il nuovo termine e’ fissato a sabato 30 aprile 2011 anzichè al 31 marzo 2011 come a suo tempo deciso.

Condono? Sospense le demolizioni in Campania. Il Governo giura che non è un condono ma secondo noi ci somiglia molto. In Campania vengon sospese le demolizioni, disposte dal Tribunale con sentenza penale, di immobili siti nel territorio della Regione e destinati esclusivamente a prima casa.

Federalismo: trasferimento ai comuni. In attesa che il federalismo diventi legge in Italia per evitare che, nel frattempo, i Comuni restino senza soldi, il ministero dell’Interno ha deliberato di erogare ai sindaci, entro la fine di marzo 2011, una cifra corrispondente alla prima rata dei trasferimenti dello scorso anno.

Mutui: novità sulle surroghe in materia di garanzie. Chi è in difficoltà ha diritto alla surroga anche sulle garanzie, senza necessità e formalità aggiuntive, del mutuo che sia oggetto di cartolarizzazione da parte delle banche.

Contributi agli alluvionati: sono in arrivo 100 milioni di euro per il Veneto, la Liguria, la Campania e i Comuni della provincia di Messina interessati ai recenti fenomeni alluvionali.

   , , , ,

Condividi su:

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento