News

Violenza, ingiurie e lesioni a Ravenna tra agenti immobiliari

lunedì 25 aprile , 2011

Dal dirigente emiliano romagnolo, membro di giunta nazionale Anama, Lorenzo Frisenda di Ravenna riceviamo una comunicazione ed un quesito che ci riporta a due mesi or sono, quando il presidente nazionale, Paolo Bellini, veniva ripetutamente aggredito da un “agente abusivo” di Lendinara in provincia di Rovigo. Ora siamo di fronte ad un aggressione fatta da un agente immobiliare di Ravenna nei confronti di Frisenda che, da quasi due anni, attende una sentenza di condanna del soggetto. La Redazione

Caro Presidente,

dopo aver letto della Tua disavventura, con le varie aggressioni subite da un “mediatore abusivo” del tuo paese, ti informo che nel mese di Ottobre del 2009 a fronte della comunicazione della conclusione della collaborazione ad un collaboratore, responsabile di agenzia di mia proprietà (il nome dell’aggressore viene omesso dalla redazione per motivi di privacy) per i continui insuccessi personali e senza una crescita del punto vendita (anche dal punto di vista delle risorse), sono stato aggredito attraverso spintoni e facendomi entrare in un ufficio ha chiuso la porta a chiave per aggredirmi. Infatti mentre lo stavo disabilitando dal programma informatico mi ha copito con un pugno, con la chiave della porta in mano, ferondomi in modo non grave alla bocca.

A fronte di questo grave episodio, attraverso il mio avvocato, gli ho fatto una denuncia/querela che è stata accolta dal magistrato e dopo le indagini eseguite con gli interrogatori alle persone presenti è stata fissata l’udienza in giudizio al 9 Giugno prossimo.

Mi domando, presidente, nel caso ottenessi una sentenza di colpevolezza per ingiurie e violenza privata, con una condanna con condizionale (immagino) la Camera di Commercio di Ravenna (città dove opera l’aggressore) come si comporterà visto che il soggetto è iscritto nell’elenco degli agenti immobiliari? Potrebbe rischiare la radiazione? Rimango in attesa di tue notizie.

Un abbraccio

Lorenzo Frisenda

 

   , , ,

Condividi su:

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento