Salve! Non sei ancora registrato al sito? Registrati. Se invece ti sei già registrato Accedi.
22, October, 2014

A.N.A.M.A.

Associazione Nazionale Agenti e Mediatori d'Affari

Con l’emanazione del decreto attuativo del d.lgs. 59/2010 si conclude l’iter normativo che ha posto fine al Ruolo ediatori. A Prato verrà illustrato cosa cambia per gli agenti immobiliari e come cambia il rapporto con le Camere di Commercio. Siete tutti invitati quindi in Toscana, a Prato, lunedì 18 Giugno alle ore 14.00 presso la sala riunioni della Confesercenti provinciale (in via Pomeria 71/b) alla presenza del presidente nazionale Paolo Bellini e di Silvia Borri dell’Ufficio Registro Imprese della Camera di Commercio di Prato. In allegato l’invito con il programma.

In sintesi la nuova normativa

Soppressione Ruoli: le novità più importanti

Con la pubblicazione dei Decreti Ministeriali attuativi del 26/10/2011 è stato definitivamente soppresso il Ruolo Agenti d’Affari in Mediazione e dal 12 maggio 2012 le principali novità sono le seguenti:

– le pratiche relative agli adempimenti riguardanti le attività mediazione, agenzia e rappresentanza di commercio, spedizioniere e mediazione marittima dovranno essere dichiarate all’ufficio del Registro delle Imprese della Camera di Commercio della provincia dove viene esercitata l’attività utilizzando l’apposita modulistica (Segnalazione Certificata di Inizio Attività – SCIA) da inviare telematicamente insieme alla Comunicazione Unica, con firma digitale.
– Rimangono invariati i requisiti professionali e le incompatibilità previsti dalla precedente normativa; tali requisiti dovranno però essere posseduti e dichiarati, oltre che dal titolare e da tutti i legali rappresentanti, anche da coloro che esercitano l’attività a qualsiasi titolo come ad esempio i dipendenti, i preposti e i collaboratori.
– Per ogni luogo dove l’impresa esercita l’attività dovrà essere allegata alla denuncia di inizio di attività al REA una SCIA con la nomina di almeno un soggetto in possesso dei requisiti richiesti che, a qualsiasi titolo, esercita l’attività.
Nell’ambito dell’attività di mediazione è stata disciplinata la figura del mediatore occasionale.
– Tutte le imprese attive e iscritte nei soppressi ruoli ed elenchi al 11/05/2012 dovranno presentare telematicamente, entro il 12/05/2013, una pratica alla Camera di Commercio dove è ubicata la sede (per i mediatori marittimi la pratica deve essere trasmessa dove viene esercitata l’attività) per aggiornare la posizione del Registro delle Imprese. Dopo tale data alle imprese inadempienti verrà iniziato il procedimento di inibizione alla continuazione dell’attività.
– Le persone fisiche iscritte nei soppressi ruoli ed elenchi al 11/05/2012 che non svolgono l’attività presso alcuna impresa possono iscriversi all’apposita sezione del REA fino al 12/05/2013.
– L’iscrizione nei soppressi ruoli costituirà un requisito professionale abilitante per l’inizio dell’attività tenendo presente le specificità contenute dalle relative normative.
– Le modifiche o le cessazioni dovranno essere dichiarate entro 30 giorni dal loro verificarsi.
– I soggetti che cessano di svolgere l’attività all’interno di un’impresa, al fine di mantenere i propri requisiti, possono richiedere, entro novanta giorni a pena di decadenza, di essere iscritti nell’apposita sezione del REA.

  Prato__Invito_Seminario.pdf (58,6 KiB, 462 download)





Aggiungi commento

Devi essere registrto per commentare.