La notizia del giorno,News

ANAMA ai Geometri di Lecce per spiegare come si diventa agenti immobiliari

domenica 27 gennaio , 2013

Lecce_Studenti_lezioneE’ stato il professor Giacinto De Nunzio a fare gli onori di casa alla delegazione ANAMA Confesercenti di Lecce. Nell’aula magna dell’Istituto tecnico per Geometri “Galileo Galilei” le quinte classi si sono riunite per ascoltare la “lezione” del presidente nazionale ANAMA, Paolo Bellini, sulle prospettive di lavoro e il possibile sbocco dei giovani maturandi verso la “professione di agenti immobiliari”. E’ stato un momento di grande interesse e di partecipazione dei ragazzi che per oltre un ora hanno seguito con grande attenzione le parole del leader nazionale ANAMA, che ha saputo tenere alto l’interesse degli studenti verso tematiche che il più delle volte si ascoltano fuori dalle aule scolastiche. ANAMA ha voluto, invece, partendo proprio da Lecce, iniziare un percorso che porterà nelle scuole e quindi direttamente ai ragazzi il messaggio di un possibile sbocco lavorativo nel campo della consulenza e dell’intermediazione immobiliare. Ad accompagnare il presidente Bellini erano presenti il direttore provinciale Confesercenti Antonio Schipa, il responsabile della formazione Roberto Petrelli ed il provinciale ANAMA Antonio Magurano. Al temine dell’incontro il Prof. De Nunzio, portando il saluto anche della preside Addolorata Mazzotta, ha avuto modo di complimentarsi per l’iniziativa ritenuta valida ed efficace, ma soprattutto utile ai giovani allievi che dopo la maturità potranno valutare, nel ventaglio delle possibilità lavorative, anche quella offerta dalla professione di agente immobiliare così puntualmente presentata dal presidente nazionale Paolo Bellini.


Nella Foto:
i partecipanti con in primo piano Bellini, Schipa e Magurano e in fondo in alto a destra il prof. De Nunzio e Roberto Petrelli. Tutti attorniati dagli studenti di quinta classe dei Geometri, entusiasti dell’iniziativa e interessati a mantenere contatti con ANAMA Confesercenti per gestire il loro futuro di prossimi diplomati.

[download id=”122″]

 

   , , ,

Condividi su:

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento