News

I mutui calano ma i calcolatori crescono

venerdì 19 aprile , 2013

Il 2012 ha registrato un calo dei mutui che si registra intorno al 40 per cento, causato non solo dall’impoverimento generale e dalla tassazione, ma anche da uno innalzamento dello spread e dalle sempre più severe regole imposte dalle banche per l’ottenimento del credito. Nonostante ciò in rete vi sono sempre più strumenti che permettono il calcolo del mutuo online. Questi strumenti sono sempre maggiormente utilizzati delle giovani coppie che intendono accendere un mutuo per l’acquisto della casa, spesso alcuni di questi offrono addirittura assistenza a 360 gradi, che va dal semplice preventivo all’ottenimento vero e proprio, del finanziamento. Tuttavia la semplicità di utilizzo di tali servizi non è certezza di credito, perché pur sempre basati sui paletti imposti dall’istituto di credito che propone il prodotto finanziario.

Secondo alcune filosofie di pensiero è ipotizzabile che il 2013 possa vedere un abbassamento dello spread, e nelle migliore delle ipotesi anche ad una diminuzione dei paletti che impediscono odiernamente l’accesso al credito, di certo tutto ciò aprirebbe la strada ad una nuova linea di credito, online e non, che porterebbe respiro al mercato immobiliare.

Condividi su:

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento