La notizia del giorno

E siamo nel 2014: brindiamo ad un anno importante per Anama e la Categoria

mercoledì 1 gennaio , 2014

anama vino legnoE siamo nel 2014! Un anno importante e carico di impegni per la nostra associazione. Sul tavolo abbiamo la messa in opera del Protocollo d’intesa con Enasarco. Partono quindi i corsi di formazione per i collaboratori di agenzia che svolgono funzioni diverse dalla mediazione e in rapporto esclusivo con l’agenzia. Il Cescot ha elaborato un apposito piano formativo a disposizione delle aziende che hanno “da sistemare” le varie posizioni in campo. Poi va sistemato il meccanismo di iscrizione ad Anama. Oggi è difficile iscriversi e quindi bisogna favorire la centralizzazione del servizio. Solo così daremo slancio all’aggregazione,  superando la farraginosa procedura dei provinciali. L’agente immobiliare che intende iscriversi contatta l’ufficio iscrizioni centralizzato che a sua volta, dopo aver messo a punto formalità e condizioni, attribuirà al nuovo iscritto il provinciale di sua competenza. Sul piano normativo è fondamentale mantenere alta la pressione sul Governo per “aggiustare” alcune situazioni che non vanno bene. Tra queste i troppi obblighi che gravano sulla categoria. Basti pensare alle incombenze legate all’antiriciclaggio, o quelle sulla registrazione delle scritture private dove gli agenti immobiliari sono corresponsabili se ciò non avviene. Ma anche in tema di accesso alla professione con “il disordine” che vige in Italia in tema di ore di formazione e programmi didattici. La Consulta nazionale dell’Intermediazione rimane il tavolo più qualificato per dare corso a queste vicende normative e con il rinnovo della presidenza dovrebbe trovare maggior vigore ed attenzione all’intera tematica di settore. E poi i rapporti con le Camere di Commercio, l’Agenzia del Territorio e quella delle Entrate, gli enti locali, gli uffici della pubblicità e dei tributi. Un pacchetto di iniziative che ci renderanno “vivace” il nuovo anno. Nei primi mesi dell’anno sarà organizzato un incontro nazionale sulla casa e l’immobiliare per fare il punto del settore e individuare le priorità da mettere in agenda. Intanto porgo a tutti gli iscritti e ai colleghi della categoria i migliori auguri di Buon Anno per un 2014 che segni la ripresa e ci faccia sperare nel recupero del nostro ruolo di intermediari e del nostro mercato.

   , , , ,

Condividi su:

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento