News

Le novità Fiscali aggiornate al 3 gennaio 2014

domenica 5 gennaio , 2014

legge stabilità si del senatoRiportiamo le novità fiscali aggiornando il dato ai primi giorni dell’anno 2014, per tentare di mettere ordine in una mole di dati e di indicazioni provenienti dai vari uffici e Istituzioni.

LEGGE DI STABILITA’ 2014 – È stata pubblicata sul Supplemento Ordinario n. 87 della Gazzetta Ufficiale n. 302 del 27 dicembre 2013 la Legge n.147 del 27 dicembre 2013 “Legge di stabilità 2014”, recante “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato”. L’entrata in vigore delle norme in essa contenute è il 1° gennaio 2014.

LAVORO – Tra le innumerevoli misure in essa contenute vanno sottoolineate quelle sul lavoro, per le quali si registra:

• sconto sull’IRAP in caso di assunzione di nuovi dipendenti a tempo indeterminato, con aumento del numero di lavoratori impiegati rispetto all’anno precedente;

• incremento delle detrazioni IRPEF spettanti ai lavoratori dipendenti ed assimilati;

• aumento aliquote Gestione Separata per i soggetti già iscritti ad altra cassa;

• rifinanziamento per il 2014 degli ammortizzatori in deroga;

• proroga della sanatoria per gli associati in partecipazione al 31 marzo 2014;

• riduzione dei premi e contributi dell’INAIL.

CASA – Le novità prettamente fiscali sono:

– nuove imposte IUC, TASI e TARI sulla casa,

– la nuova disciplina sulle compravendite immobiliari,

– deduzione accelerata dei contratti di leasing,

– nuove regole per le compensazioni,

– agevolazioni per le proprietà agricole,

– rinnovo delle detrazioni per le ristrutturazioni edilizie, per l’acquisto di arredi e per gli interventi per il risparmio energetico.

RIVALUTAZIONE – La rivalutazione degli immobili, per le società non operative, segue le disposizioni della recente Risoluzione:

Infatti l’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione 21 dicembre 2013, n. 101 ha chiarito che per immobili rivalutati ai sensi dell’art. 15, D.L. n. 185/2008, ai fini della disciplina sulla società non operative per il 2013 la società che ha rivalutato gli immobili, con riconoscimenti ai fini fiscali, nella determinazione delle risultanze medie dell’esercizio e dei due precedenti, deve fare una distinzione tra:

• “il valore non rivalutato” (applicabile fino al 2012);

• e il “valore fiscalmente rilevante” (da tenere in considerazione dal 2013).

Inoltre viene evidenziato che l’applicazione dell’aliquota del 4% prevista dall’articolo 30, comma 1, lettera b), L. n. 724/1994, è riservata esclusivamente agli immobili a destinazione abitativa acquisiti o rivalutati nell’esercizio e nei due precedenti.

 

COSTI CHILOMETRICI – È stato pubblicato sul Supplemento Ordinario n. 86 alla Gazzetta Ufficiale 23 dicembre 2013, n.300, il Comunicato dell’Agenzia delle Entrate contenente le tabelle nazionali dei costi chilometrici di esercizio di autovetture e motocicli. I valori elaborati come consueto dall’ACI sono da utilizzare per l’elaborazione delle note spese per l’uso dell’auto propria o per effettuare la tassazione del reddito derivante dall’assegnazione delle autovetture aziendali ai dipendenti.

 

USUFRUTTO – Nuovi coefficienti diritti di usufrutto e rendite. E’ stato aggiornato con Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze 23 dicembre 2013, pubblicato in G.U. 28 dicembre 2013, n. il prospetto dei coefficienti per il calcolo dei diritti di usufrutto a vita e delle rendite o pensioni ai fini delle imposte di registro e sulle successioni e donazioni. I nuovi coefficienti sono in vigore dal 1 gennaio 2014.

 

MILLEPROROGHE – Decreto “Milleproroghe” sdoppiato in Gazzetta

Il Decreto Legge “Milleproroghe” approvato dal Governo il 23 Dicembre è stato suddiviso in duetesti distinti in cui i numerosi provvedimenti sono stati accolti in maniera omogenea.

I decreti sono stati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale 30 dicembre 2013, Serie generale n. 304 come:

• D.L. n. 150/2013, “Proroga di termini previsti da disposizioni legislative”;

• D.L. n. 151/2013, “Disposizioni di carattere finanziario indifferibili finalizzate a garantire la funzionalità di enti locali, la realizzazione di misure in tema di infrastrutture, trasporti ed opere pubbliche nonché a consentire interventi in favore di popolazioni colpite da calamità naturali”.

SFRATTI – Nel primo descreto si trovano ad esempio le proroghe a) per le procedure di sfratto per inquilini con reddito inferiore a 21 mila euro al 1 luglio 2014, b) per assunzioni e graduatorie nelle pubbliche amministrazioni, c) per il divieto di cumulo pubblicità televisiva per editori, d) per gli incentivi per zone

colpite dal sisma in Emilia, e) per l’obbligo di invio telematico del certificato di gravidanza;

APE – Nel secondo decreto trovano posto invece a) la proroga al 1 luglio 2014 dell’entrata in vigore della web tax; b)la conferma del bonus mobili senza tetto di spesa; c) la possibilità di compravendita immobili senza APE contestuale, d) concessione di fondi per Roma Capitale ed expo2015 a Milano, e) il rifinanziamento della social card per i meno abbienti con 35milioni di euro, f) la possibilità di versamento dilazionato dei tributi per i territori alluvionati della Sardegna senza sanzioni né interessi tra il 24 gennaio e il 17 febbraio 2014.

 

INE – Parametri Professioni e INE 2014:

Sono disponibili online sul sito dell’Agenzia delle Entrate le bozze dei modelli e delle istruzioni dei Parametri e degli INE – Indicatori di normalità economica – 2014 da applicare ai contribuenti titolari di reddito d’impresa o di lavoro autonomo, non soggetti agli studi di settore.

 

AQUILA – Circolare Agenzia per Zona franca urbana de L’Aquila

La Circolare 24 dicembre 2013, n. 39 dell’Agenzia delle Entrate ha fornito alcuni chiarimenti sulle esenzioni fiscali e contributive per la Zona franca urbana de L’Aquila. In particolare si evidenzia che le esenzioni fiscali per piccole e micro imprese scattano a partire dai versamenti relativi all’anno di imposta 2013e che le esenzioni fiscali e contributive si possono applicare mediante riduzione dei versamenti, fino al raggiungimento dell’importo dell’agevolazione complessivamente concessa.

 

INTERNAZIONALIZZAZIONE – Decreto legge pubblicato in GU

Il Decreto Legge n. 145 del 23 dicembre 2013 (cosiddetto “Destinazione Italia”), è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 300 del 23 dicembre 2013 . Sono previsti tra l’altro contenimento delle tariffe elettriche e del gas, la riduzione dei premi RC-auto, per l’internazionalizzazione e la digitalizzazione delle imprese, l’inasprimento delle sanzioni amministrative previste per il lavoro sommerso ed irregolare e provvedimenti in materia di salute

e della sicurezza nei luoghi di lavoro.

 

CONTRIBUTI EUROPEI – Nuovo regolamento 2014

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Europea n. L 352 del 24 dicembre il Regolamento n. 1407 del 18 dicembre in relazione al regime “De minimis” in materia di aiuti di Stato. A decorrere dal 1° gennaio 2014 l’obbligo di comunicazione preventiva alla Commissione UE scatta per aiuti oltre i 200.000,00 euro. Fanno eccezione i settori dell’autotrasporto, con limite pari a 100.000,00 euro, e pesca, acquacoltura e agricoltura, per i quali va fatto riferimento al Regolamento comunitario n. 1408/2013.

   , , , ,

Condividi su:

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento