La notizia del giorno

Un esercito di 60 mila operatori a Roma per dire : basta! Cosi’ non possiamo piu’ andare avanti”

martedì 18 febbraio , 2014

marco-venturi-imprese-italiaUn esercito di 60 mila imprenditori in piazza del Popola a Roma per la manifestazione, organizzata da Rete Imprese Italia. Tutto per urlare lo slogan”Senza Impresa non c’è Italia. Riprendiamoci il futuro”. In piazza a Roma commercianti, artigiani e piccoli imprenditori.  La piazza romana è assolutamente gremita con i manifestanti assiepati anche sulla scalinata che dalla piazza sale al Pincio.Le bandiere degli artigiani,m dei commercianti, dei professionisti assieme per chiedere misure concrete per far ripartire l’economia. “Dalla parte delle piccole imprese, dei commercianti e degli artigiani”.

“Siamo al giro di boa, non ne possiamo più di essere quelli che tirano la carretta e stanno zitti” dicono in molti! E il presidente di Rete Imprese Italia Marco Venturi, presidente di Confesercenti che compone Rete Imprese Italia insieme a Casartigiani, Cna, Confartigianato e Confcommercio sottolinea questo stato d’animo. ”La politica dice Venturi ci deve ascoltare e agire. Troppe le promesse fatte, ma nessuna risposta adeguata finora. Saremo propositivi ma non molleremo. Se non otterremo risposte ragionevoli torneremo di nuovo in piazza”. I numeri parlano chiaro e sono inesorabili: negli ultimi cinque anni hanno chiuso circa 1.000 aziende al giorno, la ricchezza prodotta dall’Italia è diminuita del 9%, la disoccupazione è raddoppiata, passando dal 6,4% al 12,7% per un totale di 1,2 milioni di disoccupati in più. La pressione fiscale ha raggiunto il 44,3% del Pil) mentre quella “legale” (su ogni euro di Pil dichiarato) si aggira intorno al 54%. La burocrazia costa alle Pmi 30 miliardi di euro l’anno e il credito è in calo dal 2011. La piccola impresa, che rappresenta il 94% del tessuto produttivo dell’Italia chiede al governo un cambio di rotta e risposte concrete per uscire da una crisi che ha colpito duramente. Nella foto: Marco Venturi, presidente di Rete Imprese Italia

   , ,

Condividi su:

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento