La notizia del giorno

Grande partecipazione all’assemblea ANAMA di Taranto. Saluto delle autorità locali.

sabato 8 marzo , 2014

L’assemblea regionale ANAMA pugliese si e’ svolta regolarmente presso la sala riunione della Confesercenti di Taranto. Sala piena, grande partecipazione ed autorità locali sono stati gli elementi qualificanti dell’incontro. A portare i saluti il presidente provinciale Confesercenti, Vito Lobasso che ha voluto sottolineare l’importanza dell’evento e la disponibilità della confederazione ad essere “la casa delle imprese” del settore immobiliare. Pietro Bitetti, presidente del Consiglio comunale di Taranto oltre a rappresentare la città e la vicinanza dell’amministrazione verso i temi legati alla casa e alla categoria degli agenti immobiliari ha  ribadito l’interesse ad interagire con ANAMA per le iniziative che guardano allo sviluppo della città . ” Siamo a fianco di ANAMA e della Confesercenti che rappresentano un momento di crescita per la nostra amministrazione, ha affermato il presidente Bitetti, in particolare quando si ipotizza di coinvolgere investitori italiani ed esteri nel nostro territorio”. Antonio Ferrara, leader ANAMA in provincia e coordinatore nazionale dei mediatori del credito ha fornito i numeri di mercato con riferimento ai volumi di compravendita immobiliare ed alle erogazioni di mutui per l’acquisto della casa e per l’impresa. A Paolo Bellini, presidente nazionale ANAMA  e’ toccato il compito di fare il punto sulle attività associative e dei rapporti in seno alla Consulta nazionale dell’intermediazione, organismo interassociativo formato da Fimaa – Confcommercio; Fiaip – Confedilizia e ANAMA – Confesercenti. ” Il settore e’ in crisi, ha dichiarato il presidente Bellini, le compravendite immobiliari sono ai livelli minimi con quasi 400 Mila atti stipulati nel 2013, contro gli oltre 800 Mila del 2009 e il credito all’acquisto della casa quasi inesistente. In questo scenario, ha ribadito il leader ANAMA, la nostra funzione e’ quella di valorizzare ciò che abbiamo e soprattutto il rapporto con le città, le imprese e le realtà che creano sviluppo” . “Ecco perché proponiamo alla città di Taranto di costituire il Tavolo degli esperti, ha sottolineato Bellini, a cui partecipino i rappresentanti delle associazioni degli agenti immobiliari operanti sul territorio, perché’ affianchi l’amministrazione pubblica nella ricerca e nel coinvolgimento di investitori pubblici e privati verso la città ricca di opportunità come ” il borgo antico”, gioiello architettonico del centro storico che deve trovare una giusta valorizzazione”.

Condividi su:

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento