In primo piano

Daniele Mancini chiama Anama e fornisce la sua versione dei fatti

giovedì 23 ottobre , 2014

A seguito dell’aMancini-Daniele_casa.itrtico pubblicato sul nostro sito (http://www.anama.it/blog/2014/10/22/casa-it-dati-fasulli-sui-contatti-denuncia-dellex-manager-simon-baker/) in merito alla querelle sui dati “presunti fasulli” di casa.it ecco la smentita e le dichiarazioni dell’AD Daniele Mancini rese al nostro presidente nazionale Paolo Bellini:

 

E’ tutta una questione di concorrenza e di rapporti tra portali immobiliari. Nulla di vero in quello che scrive Monitorimmobiliare  in relazione a possibili dichiarazioni di Simon Baker, un ex dirigente di Rea Group la società’ proprietaria di Casa.it. – Lo afferma Daniele Mancini, Amministratore Delegato di Casa.it e responsabilizzale mondiale dei portali di “casa Murdoch”. “Noi, dice Mancini, siamo l’unica realtà’ di settore in Italia ad essere certificata Nielsen audiweb e quindi i nostri dati non possono essere fasulli”  E aggiunge Mancini: “Siamo una società’ quotata in Borsa in Australia e soggetta a numerosi controlli di sistema, a differenza dei concorrenti che queste verifiche e certificazioni non hanno”. Una difesa energica e a tutto campo da parte di Mancini che per “principio” non risponde a Monitorimmobiliare che, secondo  il leader di Casa.it, e’ legato a filo doppio con il principale concorrente (immobiliare.it n.d.r.) – I dati di casa.it, insomma, sono veri e verificati da Enti terzi e per dare queste garanzie di linearità’ e di controllo, la Reag Group si sobbarca costi  nell’ordine 100 mila euro all’anno. Tutto chiarito allora! Possono stare tranquilli i sottoscrittori degli abbonamenti di casa.it e quindi anche noi delle associazioni, chiamati il più’ delle volte a monitorare il mercato e ad agire nei confronti di colossi di mercato, altrimenti irraggiungibili.  Reag Group e’ il player più importante a livello mondiali sui portali immobiliari. A rafforzare il dato l’ultima acquisizione del portale USA dei Realtors, una potenza di fuoco per la compravendita immobiliare negli Stati Uniti d’America (http://www.marketingimmobiliare.it/acquisizione-portali-immobiliari/).

Articolo di Monitorimmobiliare:  http://www.monitorimmobiliare.it/una-tegola-su-casait-l-ex-manager-di-murdoch-dice-che-il-40-del-traffico-e-fasullo?utm_source=GraphicMail&utm_medium=email&utm_term=NewsletterLink&utm_campaign=NewsletterFlash_20141020_14465&utm_content=

   , , , ,

Condividi su:

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento