La notizia del giorno

Riunita la Consulta a Roma sul tema delle banche

giovedì 15 ottobre , 2015

20151013_130023

Su invito del Coordinatore Nazionale Paolo Bellini, il 13 ottobre u.s. si è riunita a Roma la Consulta Nazionale dell’Intermediazione, presenti i rappresentanti di FIMAA, FIAIP ed ANAMA. Presso la sede della Direzione Nazionale Confesercenti di Via Nazionale, 60, i leader associativi hanno fatto il punto sul tema delle banche nell’intermediazione immobiliare, per continuare la battaglia che vede le associazioni di categoria fronteggiare un fenomeno che rischia di favorire il sistema bancario a scapito del mercato dell’intermediazione tradizionale. L’incontro è stato aperto dal Presidente Bellini con un intervento di benvenuto al neo-presidente nazionale FIMAA, Santino Taverna, di recente nominato alla guida dell’associazione di “casa Confcommercio”. Le delegazioni erano composte da Santino Taverna e Maurizio Pezzetta per la FIMAA, da Franco d’Onofrio per la FIAIP, da Paolo Bellini, Renato Maffey e Fabio d’Onofrio per ANAMA. Il Tavolo degli esperti nazionale ha sollevato la questione legata al conflitto di interessi generato dalle agenzie di proprietà delle banche, e della possibile concorrenza sleale che si va a determinare con l’apertura e l’individuazione dei corner dentro alle filiali bancarie, generando un’evidente confusione nel consumatore, che ritiene di essere comunque in banca, anche quando si confronta con l’agente immobiliare. Ciò in evidente contrasto con le indicazioni della Banca d’Italia, ma soprattutto dell’Antitrust, attento a regolamentare opportunamente un mercato ricco di insidie. La Consulta ha deciso di porre in essere delle azioni di confronto e di denuncia, sia all’Antitrust che alla Banca d’Italia, per individuare specificatamente le lesioni giuridiche e quelle professionali che il fenomeno porta con sé.

Nella foto: da sx Renato Maffey (ANAMA), Paolo Bellini (Coordinatore Nazionale), Santino Taverna (FIMAA),  Franco d’Onofrio (FIAIP), Maurizio Pezzetta (FIMAA)

   , , , , , , , ,

Condividi su:

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento