News,Paolo Bellini

Primo rapporto del Notariato sugli atti stipulati nel 2016

martedì 25 luglio , 2017

Compravendite

Lombardia in vetta nelle compravendite

Secondo i dati del primo rapporto del Notariato sugli atti stipulati nell’anno 2016, il mese di luglio risulta essere quello più gettonato per le compravendite immobiliari, invece quello di dicembre per le donazioni. La regione nella quale sono stati scambiati più immobili nel 2016 è la Lombardia, con 160.955 compravendite, pari al 19,9% del totale nazionale.

Se consideriamo però, la sola densità di compravendite per 100 mila abitanti le regioni in cui avvengono più transazioni sono la Valle d’Aosta, la Liguria, il Friuli Venezia Giulia e il Piemonte.

Le compravendite riguarda in particolare la prima casa

Gli acquisti di immobili riguardano in particolare la prima casa,  al Nord vengono effettuate il 56% del totale delle compravendite in Italia, al Centro il 18,2% e al Sud e Isole il 25,8%.

Inoltre più del 50% degli acquisti di immobili, è fatta da soggetti che rientrano nella fascia di età dai 18 ai 45 anni, e su un totale di 605.699 compravendite, ben 325.578 avvengono con la richiesta di agevolazioni prima casa.

I mutui

Per quanto riguarda i dati relativi ai mutui richiesti, emerge che oltre il 65% dei finanziamenti vedono un capitale erogato compreso tra i 50.000 e 150.000 euro e che le fasce di età che vi ricorrono sono le più giovani, e quindi di età compresa tra i 18-35 anni (33,3% del totale) e tra i 36-45 anni (32,4% del totale).

I mutui nel 2016 sono stati richiesti  per il 55% dagli uomini e per il 45% dalle donne.

 

 

Condividi su:

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento