News

Intervento del Presidente Bellini  al 1° Forum “Regreeneration”

giovedì 18 gennaio , 2018

Ieri, mercoledì 17 gennaio, il Presidente Nazionale ANAMA – Paolo Bellini, ha partecipato come relatore, al   1° Forum “Regreeneration”, tenutosi a Roma (Piazza Monte Citorio, 131 c/o Hotel Nazionale – Sala Capranichetta).

L’intervento del Presidente Bellini, ha evidenziato come da alcuni anni la sensibilità verso la sostenibilità energetica, si sia fatta strada anche nell’ambito del Real Estate, venendo oggi qualificata come un valore aggiunto dallo stesso cliente finale, quale elemento che accresce il valore dell’immobile stesso.

Ciò che originariamente era visto come un peso, oggi è diventato un plus distintivo, si parla infatti di smart city, di classe energetiche A, di rigenerazione e  riqualificazione, del patrimonio immobiliare italiano.

Proprio su questo tema, ed in particolar modo sulla salvaguardia del patrimonio immobiliare, si sofferma l’attenzione di ANAMA, generando la seguente equazione:

salvaguardia del patrimonio immobiliare = salvaguardia delle persone e delle vite umane

Non è più possibile prescindere dal recupero dei volumi e delle superfici esistenti, senza dare giusta attenzione alla stabilità e alla resistenza delle strutture edilizie (questo anche in seguito agli ultimi episodi di terremoto, che hanno interessato la Penisola), senza dare rilievo anche alla sostenibilità energetica e al rispetto dell’ambiente.

L’orientamento di ANAMA

Diventa importante per ANAMA, definire una linea di investimento pluriennale, che individui un progetto di riqualificazione dell’immobiliare italiano, nel rispetto delle norme antisismiche e di tutela dell’ambiente:

 “SALVA ITALIA”

Dovrebbe configurarsi come il primo passo per un rilancio generale dell’economia italiana, diventando lo strumento che genera ripresa e sviluppo, per l’ammontare dei volumi dell’indotto, dando vita ad un circolo positivo, sia sul lato degli investimenti, del lavoro e dei consumi.

Altro elemento qualificante, è quello rappresentato dall’inversione di tendenza nell’utilizzo delle aree edificabili, che va frenato, favorendo con agevolazioni e incentivi, il recupero del patrimonio esistente, riducendo così, anche il degrado e l’abbandono delle città, dei centri storici, dei borghi, ripristinando il “pubblico decoro”.

Lo schema strategico che si va a delineare con “SALVA ITALIA”, è quindi il seguente:

  • Recupero del patrimonio immobiliare
  • Messa in sicurezza degli immobili
  • Salvaguardia delle vite umane

Generando di conseguenza: Economia, Lavoro, Sviluppo e Tutela dell’ambiente.

Le leve con le quali dare vita al “SALVA ITALIA” sono:

  • Coinvolgimento del mondo condomini
  • Erogazione di crediti agevolati e di eco bonus
  • Stipula di convenzioni bancarie per finanziamenti agevolati

Tutto questo può definirsi “il volano dell’economia nazionale”!

Il triennio 2018 – 2019 – 2020, dovrebbe generare uno strepitoso sviluppo immobiliare, intelligente e attento, perché sensibile agli aspetti strutturali, ecologici ed umani.

Va messo quindi al centro dell’operato del Governo: LA CASA, con le seguenti logiche:

  • Risparmio energetico
  • Lavoro
  • Nuove tecnologie
  • Salvaguardia del patrimonio immobiliare esistente

ANAMA è pronta a dare il suo contributo, con il coinvolgimento delle più grandi reti organizzate italiane, aderenti al sodalizio e pronte a diventare ambasciatori di un REAL ESTATE dal VOLTO UMANO ed ECO SOSTENIBILE.

Condividi su:

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento