Articoli per la categoria: cancellazione del protesto

Momento difficile, ma ce la dobbiamo fare

domenica 24 giugno , 2012
Il mercato immobiliare “tira avanti”, facendo ricorso ai fidi bancari, alle riserve di bilancio ed al patrimonio immobiliare pur di non fallire. Infatti il primo trimestre di quest’anno ha segnato dei primati allarmanti: sono 21 mila le società protestate per un assegno o una cambiale non pagate e ben 47 mila le imprese individuali. La situazione più critica la vive il comparto dell’edilizia, settore in cui l’1,5% delle società operative sono state protestate nel primo trimestre dell’anno. Sono invece 11.500 le aziende del terziario prot...

, , ,