In primo piano

Parma: cambia la storia dell’intermediazione immobiliare

lunedì 20 luglio , 2015

DSCF0285-okDa Parma si fa la Storia! Questa la battuta del presidente nazionale Anama, Paolo Bellini, intervistato dalla Gazzetta di Parma e dalle varie testate giornalistiche locali al termine dell’ incontro di presentazione del Regolamento sul Praticantato per gli agenti immobiliari presso la locale Confesercenti. Per la categoria è certamente un “fatto storico”: sentir parlare nuovamente del Praticantato, tema sempre messo al primo posto da Anama e diventato di grande attualità oggi con il jobs act e l’individuazione degli ausiliari dell’imprenditore. Il praticante agente immobiliare sarà un soggetto munito di maturità di secondo grado, iscritto ad un corso di formazione regionale che affiancherà l’agente esperto per almeno 12 mesi nella sua quotidiana attività. Sarà compensato per le spese e l’attività profusa con un compenso di base, paragonabile ad una stage formativo. Ciò non toglie la possibilità per le aziende di gestire il rapporto come meglio credono. il tutto però all’insegna della trasparenza e del riconoscimento dell’attività formativa del giovane. Gli agenti immobiliari non vogliono “ragazzi di studio” da sfruttare ma futuri colleghi da impiegare nelle proprie agenzie, nelle realtà organizzate. L’interrogazione parlamentare, a firma dell’On. Patrizia Maestri, è già stata depositata e pubblicata nel bollettino della Camera dei Deputati ed impegna il Ministero dello Sviluppo economico a predisporre le basi perché la legge del 2001 diventi efficace.

Di seguito la rassegna stampa dell’incontro di Parma ed i video con le interviste a Paolo Bellini e a Stefano Mulas di ANAMA Parma.

Rassegna stampa:

 

   , , , , , ,

Condividi su:

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

Lascia un commento